Logo_AmM_Circolare.png
intestazione Black.png
  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube

ALPE BUGELLA

VAL VIGEZZO

davide canil alpe bugella.jpg

Descrizione

Bellissima escursione nel cuore della Val Vigezzo. 

E' stato appurato che immergersi nel bosco funge da vera e propria terapia: cammineremo nei boschi di pini e faggi osservando le dinamiche della natura e vivendo una profonda e appagante avventura.

Note

E' obbligatorio confermare la propria presenza entro 24 ore prima dell'inizio della gita completando l'iscrizione attraverso il modulo in fondo a questa pagina.

Info

Data

Luogo

Prezzo 

sabato 1 maggio 2021

Santa Maria Maggiore (VCO)

30 €/persona (almeno 4 pers)
40 €/persona (2 o 3 pers)

50 €/persona (1 persona

La quota comprende:
-Assicurazione individuale infortuni (leggi la documentazione informativa)
-Organizzazione e accompagnamento lungo il trekking
-Insegnamento tecniche escursionistiche: orientamento, ambiente, tecniche di camminata

Scheda Tecnica


DURATA: giornaliera
DISLIVELLO POSITIVO: 800
QUOTA MASSIMA: m 1500
LIVELLO: “E”
IMPEGNO FISICO: 2/5

Programma

Ritrovo ore 9:00

Parcheggio via Matteotti S.M. Maggiore VCO 

https://goo.gl/maps/jpt4Rj3L9ianBhK27

Attrezzatura

- Scarponcini da escursionismo
- Zaino da almeno 20 litri, 
- Giacca o keey-way,

- Felpa o pile

- Borraccia da 1,5 lt

- Snack

- Pranzo al sacco

- Guanti, Cappello, Occhiali

- Kit Anticovid

- Materiale consigliato (LEGGI)

Da Firmare

Gruppo WhatsApp

DISCLAIMER IN CASO DI SPOSTAMENTI IN ZONA ARANCIONE.
E’ responsabilità individuale scegliere di spostarsi per partecipare all’escursione, di seguito si riporta a titolo informativo la risposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri in merito allo spostamento dei partecipanti alle gite organizzate da Accompagnatori di Media Montagne e Guide Alpine:
“nella “Zona Arancione”, ferma restando la possibilità per gli enti locali o per altri organismi competenti di adottare misure più restrittive in base alle valutazioni di propria competenza, si applicano le disposizioni di cui all’art. 2 del DPCM del 14 gennaio 2021; pertanto, dalle 5 alle 22, è possibile recarsi in un Comune limitrofo della medesima regione per fare attività sportive o motorie non disponibili nel proprio comune e comunque consentite dalla norma, e comunque da svolgere in forma individuale, nel rispetto del distanziamento e del divieto di assembramento.